Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo Statale Giacomo Zanella

Comitato Genitori

Logo Repubblica Italiana

ISTITUTO  COMPRENSIVO STATALE
“G. ZANELLA”
 
Piazzale Ubaldo Oppi, 4 - Bolzano Vicentino (VI)
 Tel:  0444/350021-350085-354126 - Fax: 0444/354133
E mail: VIIC820008@ISTRUZIONE.IT  -  C.F. 80017430242

Logo Istituto

Comitato Genitori

Il Comitato dei Genitori è un organo collegiale della scuola previsto dall'art. 15 comma 2 del DL 297/94 - Testo Unico.("i rappresentanti dei genitori nei consigli di classe e di interclasse possono esprimere un comitato dei genitori del circolo e dell'istituto").
E’ composto da tutti i genitori eletti come rappresentanti nei consigli di intersezione, interclasse e di classe.
La costituzione del Comitato è facoltativa e avviene per iniziativa dei genitori eletti.

L’art. 15 del DLgs 297/94 stabilisce che il Comitato può convocare assemblee di istituto e ne indica le modalità:

comma 3. Quando le assemblee si svolgono nei locali scolastici, la data e l'orario debbono essere concordate con il dirigente scolastico.
comma 5. Il dirigente autorizza la convocazione
i genitori ne danno comunicazione mediante affissione di avviso all'albo
L'assemblea si svolge fuori dell'orario delle lezioni.
comma 6. L'assemblea dei genitori deve darsi un regolamento per il proprio funzionamento che viene inviato in visione al consiglio di istituto.
comma 8. All'assemblea possono partecipare con diritto di parola il dirigente e i docenti.

Il Regolamento dell'Autonomia Scolastica (DPR 275/99) all’art. 3 comma 3 - stabilisce inoltre che il Comitato Genitori ha la possibilità di esprimere proposte e pareri di cui il Collegio Docenti e il Consiglio d'Istituto devono tenere conto ai fini della messa a punto del P.O.F. e dei progetti di sperimentazione.

3. Il Piano dell'offerta formativa è elaborato dal collegio dei docenti sulla base degli indirizzi generali per le attività della scuola e delle scelte generali di gestione e di amministrazione definiti dal consiglio di circolo o di istituto, tenuto conto delle proposte e dei pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni anche di fatto dei genitori proposte e dei pareri formulati dagli organismi e dalle associazioni anche di fatto dei genitori

In questo modo, il Comitato dei genitori è considerato una Associazione di Fatto con i caratteri definiti dall’art. 36 del Codice Civile.

Art. 36 Ordinamento e amministrazione delle associazioni non riconosciute.
"ordinamento interno e l'amministrazione delle associazioni non riconosciute come persone giuridiche sono regolati dagli accordi degli associati."


Perché il Comitato possa essere ufficialmente riconosciuto è necessario che

- venga redatto uno o un interno statuto regolamento
- venga approvato dai rappresentanti di classe durante l’assemblea costitutiva del Comitato
- venga eletto un Presidente.


Le altre cariche invece (vicepresidente, segretario ecc.) sono facoltative.
Poiché i Rappresentanti dei Genitori nei Consigli di Intersezione, Interclasse e Classe durano in carica un solo anno, l’assemblea costitutiva del Comitato dei Genitori deve ripetersi annualmente, in genere tra la fine di ottobre e i primi di novembre, dopo la proclamazione dei Genitori eletti come rappresentanti nei diversi consigli, per le operazioni di rito: approvazione dello statuto e scelta del presidente. 

Comitato genitori di Bolzano Vicentino

Comitato genitori di Quinto Vicentino

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013